Riscoprire la città. Nono Rapporto dell'Osservatorio Turistico Regionale
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 208,      1a edizione  2005   (Codice editore 450.43)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846464613

Presentazione del volume

Il Nono Rapporto dell'Osservatorio Turistico Regionale documenta una stagione turistica difficile, dai risultati "blandi", caratterizzata da una generale contrazione della spesa turistica e, quindi, anche della durata media dei soggiorni.

Gli effetti di questa contrazione della spesa turistica, che gli operatori definiscono negativa per tutto il sistema, sono stati particolarmente accentuati per i settori extraricettivi, in particolare per quelli che presentano elevata sensibilità alla variazione di reddito (ristorazione, shopping, intrattenimento, etc.). Per questi comparti la perdita di fatturato è stata grave.

Insieme ad un bilancio complessivo del turismo in Emilia-Romagna nel 2004 e ad una analisi preoccupata della situazione del comparto turistico, l'Osservatorio ha comunque scelto di guardare avanti per analizzare quelle che sono le risorse, le potenzialità del sistema turistico regionale rispetto alle quali operatori pubblici e privati sono chiamati ad un decisivo salto di qualità.

Il Nono Rapporto dell'Osservatorio concentra la sua attenzione sul tema delle città d'arte nella consapevolezza di come l'offerta "culturale" sia divenuta ormai un potente magnete dei flussi turistici internazionali e nazionali, con la conseguente capacità di mobilitare rilevanti quote di interessi economico-finanziari.

Per questo si è cercato di indagare le tendenze in atto sui diversi mercati turistici verso le nostre città d'arte al fine di offrire agli operatori utili indicazioni sugli orientamenti della domanda di "turismo culturale" e alcune idee per la definizione di un modello di sviluppo turistico che abbia come obiettivo l'aumento della permanenza media nelle nostre città d'arte.

Con lo stesso tipo di approccio si è quindi cercato di sviluppare una specifica analisi qualitativa sulla città di Bologna nel tentativo di valorizzare nel concreto tutte le potenzialità legate allo sviluppo del turismo nella città capoluogo della regione.

L'Osservatorio Turistico Regionale è stato fondato da Regione e Unioncamere Emilia-Romagna in collaborazione con Confcommercio e Confesercenti.

Indice


Il turismo in Emilia Romagna - Bilancio Consuntivo 2004
Il bilancio turistico 2004 in Emilia-Romagna
L'andamento dell'estate 2004 sulla Riviera dell'Emilia Romagna
Movimento interno ed internazionale
Gli indicatori indiretti del movimento turistico
(I dati autostradali; I dati aeroportuali; I parchi di divertimento; La raccolta bancaria; L'andamento meteo)
L'andamento 2004 per le città d'arte e d'affari dell'Emilia Romagna
Il 2004 sull'Appennino dell'Emilia Romagna
Il movimento turistico 2004 nelle località termali dell'Emilia Romagna
La ricerca di un modello di sviluppo turistico nelle città d'arte dell'Emilia-Romagna
Premessa
La situazione turistica nel 2003
(Il turismo delle città d'arte in Italia; Il turismo culturale in regione Emilia-Romagna; L'evoluzione dell'offerta ricettiva e dei flussi turistici negli ultimi 5 anni a Bologna; L'evoluzione dell'offerta ricettiva e dei flussi turistici negli ultimi 5 anni a Ferrara; L'evoluzione dell'offerta ricettiva e dei flussi turistici negli ultimi 5 anni a Forlì-Cesena; L'evoluzione dell'offerta ricettiva e dei flussi turistici negli ultimi 5 anni a Modena; L'evoluzione dell'offerta ricettiva e dei flussi turistici negli ultimi 5 anni a Parma; L'evoluzione dell'offerta ricettiva e dei flussi turistici negli ultimi 5 anni a Piacenza; L'evoluzione dell'offerta ricettiva e dei flussi turistici negli ultimi 5 anni a Ravenna; L'evoluzione dell'offerta ricettiva e dei flussi turistici negli ultimi 5 anni a Reggio Emilia; Alcuni casi a confronto; Gli attori rilevanti per l'offerta turistica delle città d'arte della regione Emilia-Romagna; Analisi AWOT: Individuazione dei punti di forza, di debolezza, delle opportunità e delle minacce del turismo nelle città d'arte dell'Emilia-Romagna)
Bologna, città dei turismi. Priorità ed azioni per migliorare le performance turistiche
Presentazione del lavoro. Da valenza turistica a valore economico territoriale: un passaggio obbligato
L'economia turistica bolognese
(Domanda e offerta ricettiva a confronto; Livello competitivo e qualità ricettiva alberghiera; Il valore della Fiera; I numeri dell'Aeroporto G. Marconi)
Gli attori della città
(Una base di solida consapevolezza; Colloqui in profondità con gli operatori)
Il passaggio culturale: da monoclient a multiclient
(Gli ultimi anni: una diffusa percezione di evoluzione; Da singola offerta a prodotto turistico; Il valore di ogni target; Cosa chiedono i turisti)
Focalizzazione sulle priorità
(Considerazioni finali)
Appendice: case history
(L'esperienza di Orlando; L'esperienza di Madrid; L'esperienza di Barcellona; L'esperienza di Vienna)