Mercati del lavoro e territori. I casi del Sudtirolo e del Trentino
Contributi
Anna Angonese, Stefania Brun, Giorgio Cutuli, Mario Vittorio Giovannacci, Franco Ischia, Roberto Pedersini, Andrea Signoretti, Isabella Speziali, Sandro Trento, Enrico Tundis, Marco Zamarian
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 340,      1a edizione  2018   (Codice editore 300.78)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 42.00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891768506
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 29.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891786814
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Traendo spunto da due realtà territoriali (Sudtirolo e Trento) caratterizzate da un’accentuata autonomia, e da un bene – il lavoro – che richiede uno dei più alti e sofisticati gradi di regolamentazione, il volume presenta un primo bilancio delle recenti politiche neo-centralistiche in tema di lavoro anche al fine di individuare eventuali spazi per nuove politiche territoriali.
Presentazione del volume

Il volume attraverso l'analisi di due realtà territoriali (Sudtirolo e Trento), entrambe caratterizzate da un'accentuata autonomia, e da domanda di un bene - il lavoro remunerato - il cui scambio sul "mercato" richiede uno dei più alti e sofisticati gradi di regolamentazione, presenta un primo bilancio delle recenti politiche neo-centralistiche in tema di lavoro nell'intento di individuare eventuali spazi per nuove politiche territoriali.
Vengono in tal senso poste in risalto soprattutto due tendenze di fondo.
Da un lato, viene comprovata la tradizionale capacità delle due realtà di Trento e del Sudtirolo di garantire un'accentuata coesione sociale e, quindi, una particolare attenzione a declinare in senso socialmente responsabile le regole, in gran parte nazionali, in tema di diritto del lavoro.
Dall'altro lato, il volume propone una prima riflessione su un progressivo cambio di paradigma in ordine al fattore territoriale che non deve più essere concepito in modo chiuso e difensivo, bensì come opportunità di maggior apertura, ed interazione, con dinamiche economiche che sono sempre più influenzate anche da fattori esogeni.
Emerge comunque e complessivamente una certa limitata capacità di entrambe le realtà territoriali di implementazione di politiche pro-attive a fronte però di rinnovate scelte che vanno nella direzione della semplice socializzazione dei costi imprenditoriali. Il volume intende in tal senso richiamare l'attenzione sul fatto che l'andamento positivo dei mercati dei lavori territoriali non deve distogliere l'attenzione dal trend, comune sia al Sudtirolo che a Trento, della lenta, ma progressiva, perdita di competitività rispetto alle realtà regionali più dinamiche del contesto euro-unitario.

Paolo Barbieri, professore ordinario di Sociologia dei Processi Economici e del Lavoro e direttore della Scuola Dottorale in Scienze Sociali dell'Università di Trento.

Luca Nogler, professore ordinario di Diritto del Lavoro all'Università di Trento. È attualmente Visiting Professor alla City University of Hong Kong.

Riccardo Salomone, professore ordinario di Diritto del Lavoro all'Università di Trento. È attualmente presidente dell'Agenzia del Lavoro di Trento.

Enrico Zaninotto, professore ordinario di Economia e Gestione delle Imprese all'Università di Trento.

Indice
Luca Nogler, Introduzione. Le ragioni e la stagione di una ricerca
Parte I. Coesione sociale, politiche (provinciali) e mercati del lavoro
Luca Nogler, Uno sguardo sui mercati del lavoro "a scavalco del Brennero": le tipicità del modello sudtirolese
(La "terra a scavalco del Brennero" nel contesto globale; Politiche di moderazione salariale e progressiva diminuzione del ruolo delle parti sociali in tema di mercato del lavoro. Fine degli assetti neo-corporativi territoriali e avvio della rimozione delle "gabbie" etniche; Due "regioni" alpine; Il lento superamento della logica istituzionale regionale; Alla ricerca dei fattori tipici differenziali del modello sudtirolese (con esemplificazioni della sua inesauribile capacità imprenditoriale di trasformare i bisogni in opportunità di sviluppo); (Segue) L'apprendistato di primo livello; (Segue) Il ruolo trainante delle esportazioni: si può fare di più; I bacini occupazionali "trainanti"; Un inventario di possibili profili critici)
Riccardo Salomone, "Is a Lab": il Trentino come laboratorio di innovazione sociale
(Lo scenario: la nuova normalità economica; Un laboratorio di innovazione istituzionale e sociale; Tra innovazione istituzionale e iniziative sperimentali; Conclusioni: uno sguardo in avanti)
Andrea Signoretti, Enrico Tundis, Enrico Zaninotto, Uso delle forme non standard di lavoro e produttività: uno studio sul modello trentino
(Introduzione; L'influenza delle forme non standard di lavoro sulla produttività: considerazioni teoriche ed evidenze empiriche; I dati e il metodo di analisi; I principali risultati; Conclusioni; Tabelle)
Mario Vittorio Giovannacci, Politiche del lavoro in Provincia di Trento tra strategie difensive e offensive
(Introduzione; La legge provinciale sul lavoro tra tutele ed elevamento professionale dei lavoratori; Strategie difensive ed offensive nella concertazione trentina; Conclusioni: il giusto mix tra politiche per la crescita e per la difesa dell'occupazione; Appendice bibliografica)
Parte II. Etero-regolazione (statale) e mercati del lavoro
Paolo Barbieri, Giorgio Cutuli, Il ruolo degli intermediari del mercato del lavoro duale in Italia. Strumenti per aumentare produttività, efficienza allocativa e qualità del matching fra domanda e offerta di lavoro?
(Introduzione; Discussione della ricerca e ipotesi di lavoro; Dati e metodi; Risultati di ricerca; Discussione e conclusioni; Appendice)
Andrea Signoretti, Sandro Trento, Marco Zamarian, Enrico Zaninotto, Strategie di impresa e utilizzo del lavoro atipico nelle imprese italiane
(Introduzione; Il quadro analitico-interpretativo: le scelte strategiche di adattamento alla domanda di flessibilità; Disegno e metodo della ricerca; I principali risultati; Le conseguenze sociali delle scelte strategiche aziendali; Conclusioni)
Parte III. Autoregolazione collettiva e mercati del lavoro
Roberto Pedersini, Quale spazio per la contrattazione di secondo livello?
(Relazioni industriali e contrattazione collettiva; Struttura della contrattazione collettiva e coordinamento; Caratteri e tendenze della contrattazione collettiva in Italia: un percorso accidentato; Contrattazione e decentramento: a che punto siamo?)
Stefania Brun, Sviluppo delle competenze, produttività e ruolo del contratto collettivo decentrato
(Il nesso tra produttività del lavoro e sviluppo delle competenze professionali; I paradigmi di organizzazione del lavoro in grado di generare produttività; Nuovi modelli di organizzazione del lavoro e vincoli giuridici; Il ruolo dei contratti collettivi nella "gestione" degli inquadramenti contrattuali: monopolio (e rigidità) dei contratti collettivi nazionali; Gli ambiti di intervento del contratto collettivo di secondo livello in materia di inquadramenti e sviluppo della professionalità; (Segue) L'approccio "per competenze" tra vantaggi e criticità)
Anna Angonese, Rapporto sulla contrattazione collettiva territoriale in Provincia di Bolzano
(La contrattazione collettiva decentrata; Il contratto collettivo integrativo territoriale; La previdenza ed assistenza sanitaria integrativa nella contrattazione collettiva decentrata - Un caso altoatesino e la sua evoluzione; La contrattazione collettiva aziendale; I fattori che determinano la contrattazione aziendale; I singoli contratti aziendali analizzati alla luce delle buone prassi aziendali; Conclusioni; Appendice bibliografica)
Franco Ischia, Isabella Speziali, L'osservatorio della contrattazione collettiva aziendale e territoriale in Provincia di Trento
(Premessa; Analisi della contrattazione nel periodo 2011-2015; Contrattazione territoriale; Ricorso agli ammortizzatori sociali; Premi di risultato e contrattazione salariale; Alcune riflessioni sul grado di copertura della contrattazione di secondo livello in Trentino; Appendice dei dati relativi al periodo 2006-2010)
Riferimenti bibliografici
Gli Autori.