Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Psichiatria 2.0

Liliana Dell'Osso, Primo Lorenzi

Psichiatria 2.0

Tra sfide e promesse

Sulla scorta di una rivisitazione della grande tradizione psicopatologica europea, il volume affronta alcuni dei temi più scottanti del dibattito psichiatrico attuale, a partire dalla rivoluzione nosografica in corso, solo parzialmente recepita nell’ultima versione del DSM.

Edizione a stampa

21,00

Pagine: 168

ISBN: 9788835117759

Edizione: 1a edizione 2021

Codice editore: 1210.1.8

Disponibilità: Discreta

Gli Autori, sulla scorta di una rivisitazione della grande tradizione psicopatologica europea, affrontano alcuni dei temi più scottanti del dibattito psichiatrico attuale. A cominciare dalla rivoluzione nosografica in corso, solo parzialmente recepita nell'ultima versione del DSM.
Il "filo di Arianna" di tutto il volume è che gran parte della patologia psichiatrica possa essere ricondotta a un primum movens individuabile in una condizione di neuroatipia. Le possibili traiettorie psicopatologiche vengono indagate nelle declinazioni psicopatologiche dell'infantilismo e del camouflaging, ma soprattutto nella ricerca di "strutture di base" a cui ricondurre il continuum psicopatologico. Lungo questa linea di pensiero la condizione borderline viene considerata area centrale e stabile punto di partenza e ritorno di tanti percorsi sia psicopatologici che clinici. Un particolare rilievo viene dato all'indagine del sottosoglia, zona grigia che permette di stabilire un continuum tra disturbo clinicamente conclamato e normalità. Un mondo sommerso di segni e sintomi che, mischiati tra i comuni atti di ogni giorno, condizionano il nostro comportamento, ora progredendo verso il disturbo mentale ora conferendo quella marcia in più che caratterizza la genialità.

Liliana Dell'Osso è direttore della Clinica psichiatrica dell'Università di Pisa e presidente del Collegio nazionale dei professori ordinari di Psichiatria. È autore o coautore di oltre ottocento pubblicazioni scientifiche, di manuali e di numerosi saggi divulgativi, tra cui: L'altra Marilyn (Le Lettere, 2016); con P. Lorenzi, L'ombra dell'autismo (Angeli, 2018) e Genio e follia 2.0 (Angeli, 2019); Fatti di quotidiana follia (Giunti, 2019); Contagi (Edizioni ETS, 2020). Fa parte di Top Italian Scientists, Top Italian Women Scientists e 100esperte.it.

Primo Lorenzi è psichiatra e psicoterapeuta. Ha lavorato ed insegnato presso la Clinica psichiatrica dell'Università di Firenze e attualmente è docente a contratto presso l'Università di Pisa e in varie scuole di psicoterapia. È autore o coautore di numerose pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali e di vari saggi, tra cui: Margini (Angeli, 2012); con Liliana Dell'Osso, L'ombra dell'autismo (Angeli, 2018) e Genio e follia 2.0 (Angeli, 2019).

Introduzione
Una rivoluzione alle porte
(Una rivoluzione in corso; Gli anni '70 e la nascita del DSM-III; Deriva e crisi del modello neokraepeliniano; La deriva (drift) verso il pensiero dimensionale; Dal neokraepelinian credo ai seven pillars; Concludendo)
Utilità della psicopatologia
(I confini della disciplina; L'occhio e l'orecchio; Psicopatologia e psicopatologie; Una scelta di campo; E dunque...)
Il fattore generatore
(Fattore generatore e psichiatria; Una prospettiva evoluzionistica; La neurobiologia del fattore generatore)
Infantilismo
(Infantilismo, note semeiologiche; Clinica dell'infantilismo; La Sindrome di Peter Pan; Per una fisiopatologia dell'infantilismo; Un significato teleologico?; Alcune considerazioni finali)
Camouflaging
(Un nuovo concetto psicopatologico; Fra etologia e psicopatologia; Declinazioni psicopatologiche del camouflaging; Il continuum autistico; Le strategie di camouflaging nel continuum autistico; Camouflaging nella genesi di un'icona: Marilyn e Coco a confronto; Il camouflaging nella popolazione generale e nello spettro autistico: evidenze e considerazioni; In conclusione; Appendice: Camouflaging Autistic Traits Questionnaire (CAT-Q))
Continuum e strutture
(Anomalie del neurosviluppo e continuum psicopatologico; Strutture di base nel continuum; Le strutture di base; In sintesi)
La condizione borderline
(Episteme psichiatrico; Varianza ed invarianza; Centro e periferia; Una traccia psicopatologica: l'esperienza di sé; Centralità della condizione borderline; Il ponte col pensiero psicanalitico; Il ponte con la clinica fenomenologica)
Ansia, psicopatologia di un'esperienza
(Ansia, struttura di un sentimento; Distinguere e ordinare; La dimensione creativa dell'ansia; Lo sguardo medico: l'ansia come sintomo; Ansia come organizzatore nosografico; Ansia come disorganizzatore nosografico; Uno sguardo al futuro)
Uomini eccezionali: l'ombra dell'autismo sul mondo eroico
(L'eroe del mondo antico; Il progetto ascensionale; Fisionomia dell'eccezionale; L'eidos eroico; I succedanei dell'eroe antico; Funzione sociale dell'eroe; Un mondo senza eroi; Eroe e teatro; L'ombra dell'autismo; La condizione eroica all'interno dello spettro autistico; Verso una psicogenesi dell'eroe; In sintesi)
Concludendo
Bibliografia.

Collana: Psichiatria, neuroscienze e medicina

Argomenti: Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia - Psicopatologie e tecniche per l'intervento clinico

Livello: Textbook, strumenti didattici - Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti

Potrebbero interessarti anche