Role playing, autocasi ed esercitazioni psicosociali

Come insegnare comportamenti interpersonali

Autori e curatori
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 96,   10a ristampa 2017,    2a edizione  2002   (Codice editore 25.2.2)

Role playing, autocasi ed esercitazioni psicosociali. Come insegnare comportamenti interpersonali
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 13,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 9,49
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 9,49
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Un quadro di riferimento concettuale ed operativo per chi desidera approfondire le proprie conoscenze sulle modalità d'impiego delle più diffuse metodologie didattiche destinate alla formazione sui comportamenti organizzativi.

Presentazione del volume

Con il diffondersi dell'attività di formazione, diventano sempre più numerose le situazioni ed i contesti in cui sono utilizzate le metodologie didattiche tipiche della formazione degli adulti.

Questo libro intende dare un quadro di riferimento concettuale ed operativo a chi desidera approfondire le proprie conoscenze sulle modalità d'impiego delle più diffuse metodologie didattiche destinate alla formazione sui comportamenti organizzativi.

In particolare nel testo sono descritti e trattati:

- i role playing, da usarsi per l'insegnamento e la modifica dei comportamenti organizzativi,

- gli autocasi comportamentali, utilizzabili con partecipanti particolarmente esperti,

- le esercitazioni psicosociali o esperienziali, anche chiamate "giochi" psicologici.

Per ciascuna metodologia didattica sono illustrate, in forma concreta e facilmente applicabile, le modalità da utilizzare in sede di progettazione e le prassi più diffuse ed efficaci per un loro corretto impiego in aula.

Il testo è completato da un capitolo introduttivo sugli obiettivi didattici perseguibili nell'area dei comportamenti organizzativi e da un capitolo conclusivo su come progettare i seminari che hanno per obiettivo la modifica dei comportamenti.

Un manuale operativo, un testo concreto e pragmatico, scritto da chi pratica quotidianamente le attività di cui parla, destinato a chi inizia l'attività di formazione o a chi, già da qualche anno sul campo, intende confrontarsi ed arricchire il proprio bagaglio professionale.

Maurizio Castagna (Milano, 1947) laureato in Economia all'Università Cattolica e in Psicologia a Padova, dal 1972 opera nel campo della formazione e dello sviluppo delle risorse umane, prima all'interno di grandi aziende, poi come consulente. Oggi è partner della MIDA spa, nota società di consulenza milanese, e si occupa di progetti di formazione manageriale e di sviluppo organizzativo. Da più di vent'anni si interessa specificatamente di formazione formatori. Ha pubblicato i volumi Progettare la formazione (1988), Gestire le riunioni (in collaborazione con R. Costantini) (1996), La lezione nella formazione degli adulti (1998), Esercitazioni, casi e questionari (2000), tutti editi da FrancoAngeli.

Indice


La formazione sui comportamenti
(Gli obiettivi didattici; La formazione può modificare gli atteggiamenti?; La formazione può modificare i comportamenti interpersonali lavorativi?; E per i nuovi comportamenti?; L'importanza dell'analisi preliminare; Metodologie didattiche per la formazione sui comportamenti; La lezione; Il metodo dei casi; Il role playing; Gli autocasi comportamentali; Le esercitazioni esperienziali; Il T-Group)
I role playing addestrativi
(Cosa sono; Come progettarli e gestirli in aula)
I role playing veri e propri
(Cosa sono; A cosa serve il role playing vero e proprio?; Quali sono i limiti del role playing?; Chi impara nel role playing?; Role playing vero e proprio: versione standard; La preparazione delle parti per il role playing; Suggerimenti su come usare la telecamera; Quante simulazioni sullo stesso soggetto?; Il soggetto da rappresentare nel role playing e concordato in aula; Il role playing avviene in un'altra stanza; La visione avviene "in differita"; E se non c'è la telecamera?; I sottogruppi si autogestiscono; Role playing individuali ...; ... e role playing di gruppo; La competenza del docente)
Gli autocasi comportamentali
(Come si realizzano; Cosa emerge con gli autocasi comportamentali?; Quando utilizzare gli autocasi comportamentali?; Prima variante: la ripetizione; Seconda variante: la ripetizione fatta da un collega; Terza variante: l'inversione dei ruoli; Ma... qual è il confine con la terapia?)
Le esercitazioni esperienziali
(Versione standard; Per quali obiettivi possono servire le esercitazioni esperienziali; Tipi di esercitazioni: a seconda del fenomeno che vogliono esaminare; Tipi di esercitazioni: a seconda del livello di fisicità; Tipi di esercitazioni: analogia con il lavoro; Le domande guida per il debriefing; La profondità durante la discussione; La profondità durante la discussione: una proposta; Servono le esercitazioni esperienziali?)
I seminari outdoor
(Come progettare i seminari; Due categorie di comportamenti; Due strategie didattiche; Insegnare i comportamenti: sequenze deduttive; Breve divagazione sui filmati; Sequenze induttive; Lo sviluppo personale: gli autocasi; Lo sviluppo personale: le esercitazioni esperienziali).






Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità