Una città laboratorio culturale

Francesco De Biase

Una città laboratorio culturale

Torino: storie, esperienze, strategie

Questo libro racconta percorsi ed esperienze che, in oltre 30 anni di lavoro in ambito culturale per la Città di Torino, l’autore ha potuto compiere insieme a decisori politici, colleghi di dipartimento, enti, associazioni e cittadini. Il testo contiene e riattraversa anche alcune analisi relative alle dinamiche culturali del nostro Paese e ospita i contributi di alcuni esperti che riflettono sulle attuali sfide che si aprono per le città del futuro.

Edizione a stampa

29,00

Pagine: 280

ISBN: 9788835136279

Edizione: 1a edizione 2022

Codice editore: 1257.64

Disponibilità: Ristampa in corso, consegna prevista il 03 febbraio 2023

Pagine: 280

ISBN: 9788835144083

Edizione:1a edizione 2022

Codice editore: 1257.64

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Pagine: 280

ISBN: 9788835144090

Edizione:1a edizione 2022

Codice editore: 1257.64

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: ePub con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Torino è stata ed è una città laboratorio culturale, punto nodale di scambi e di riferimento per tutto il nostro Paese. Le città sono dei sistemi complessi, interconnessi, interagenti e interdipendenti. Il viaggio che propongo in questo testo racconta, a partire dalla fine degli anni '70 ad oggi, visioni, aspettative e pratiche, ma anche crisi, limiti e difficoltà incontrate nella costruzione di una città che ha fatto della cultura uno degli assi strategici per il suo sviluppo.
Questo viaggio personale, non esaustivo e completo e senza pretese storico-scientifiche, racconta percorsi ed esperienze che, in questi oltre 30 anni di lavoro in ambito culturale per la Città di Torino, ho potuto compiere insieme a decisori politici, colleghi di dipartimento, enti, associazioni e cittadini.
Il testo contiene e riattraversa anche alcune analisi relative alle dinamiche culturali del nostro Paese già pubblicate negli ultimi decenni in alcuni testi della collana "Pubblico, Professioni e Luoghi della Cultura".
In una sezione ospita inoltre i contributi di alcuni esperti che riflettono sulle attuali sfide che si aprono per le città del futuro.

Francesco De Biase
, è stato dirigente dell'Area Attività Culturali della Città di Torino. Ha diretto la collana "Professioni Culturali", Utet Libreria. Ha pubblicato oltre a vari saggi e articoli: L'attore culturale, l'animazione nella città, alla prova dell'esperienza (La Nuova Italia), Manuale delle professioni culturali (Utet), Il nuovo manuale delle professioni culturali (Utet), High Tech High Touch, Professioni culturali emergenti tra nuove tecnologie e relazioni sociali (FrancoAngeli), Visto per il teatro (ETI, AGITA), L'arte dello spettatore. Il pubblico della cultura tra bisogni, consumi e tendenze (FrancoAngeli), Grazie alla cultura (FrancoAngeli), I pubblici della cultura, audience development audience engagement (FrancoAngeli), Cultura e partecipazione, le professioni dell'audience (FrancoAngeli), Rimediare, Ri-mediare, saperi, tecnologie, culture, comunità, persone (FrancoAngeli). È condirettore della collana "Pubblico, Professioni e Luoghi della Cultura", FrancoAngeli.

Introduzione
Parte I. Una città laboratorio culturale. Torino: storie, esperienze, strategie
Torino la svolta
(Anni '70 gli inizi; Citta e cultura)
Torino always on movement
(Ugo Perone; Le professioni dell'incontro; Fiorenzo Alfieri; Il primo piano strategico; Nuovi scenari, nuove sfide, nuove professioni; Il secondo piano strategico; Citta in crisi)
Torino non solo FIAT
(Non solo FIAT; Maurizio Braccialarghe; Cultura in crisi, crisi culturali; I pubblici della cultura; Il terzo piano strategico - Torino Metropoli 2025)
Torino Cinque Stelle
(Francesca Leon; Cultura e partecipazione; Il quarto piano strategico - Torino 2030. Sostenibile e resiliente; I cigni neri. Eventi traumatici collettivi)
Torino tra conservazione-trasformazione-innovazione
(Strategie; Sistemi complessi)
Torino 2021-2026
(Il programma del Sindaco Stefano Lo Russo; Rosanna Purchia)
Parte II. Una città laboratorio culturale. Torino: scenari, competenze, visioni
In che direzione?
Il lavoro culturale
(Il lavoro culturale; Antinomie culturali)
Rimediare, Ri-mediare
(Il progetto Rimediare; Essere ibridi)
Visioni future
(Renato Quaglia, Ascoltare o produrre il futuro?; Lucio Argano, Per un'idea di citta culturale; Aldo Garbarini, Citta educativa, comunità educante; Ezio Manzini, La citta della prossimità. Cosa stiamo imparando; Roberta Paltrinieri, Il welfare culturale, un modello per la progettazione della citta; Annalisa Cicerchia, Misure di welfare culturale per la dimensione urbana: contenuto, dimensioni e criteri di qualità; Simone Arcagni, Per una programmazione culturale (post) digitale; Alma Gentinetta, Un certo sguardo)
Gli Autori.

Contributi: Simone Arcagni, Lucio Argano, Annalisa Cicerchia, Aldo Garbarini, Alma Gentinetta, Ezio Manzini, Roberta Paltrinieri, Renato Quaglia

Collana: Pubblico, professioni e luoghi della cultura

Argomenti: Politiche urbane e territoriali - Arte, cultura e spettacolo

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche