Oltre il DSM

Steven C. Hayes, Stefan G. Hofmann

A cura di: Roberto Anchisi

Oltre il DSM

un'alternativa process-based alla diagnosi e al trattamento dei disturbi psicologici

Un appassionante stimolo alla comprensione e al trattamento del disagio e dei disturbi che caratterizzano la condizione umana, basato sui processi di adattamento, già evidenziati dai precedenti studi dell’RFT e dell’ACT. Il volume propone una serie di questioni decisive per il progresso della psicoterapia come scienza, perché anche nel caso di malattie di pertinenza medica è sempre richiesto al paziente l’adattamento più funzionale non solo per la mera sopravvivenza, ma in ogni caso per dare senso alla propria vita.

Edizione a stampa

36,00

Pagine: 224

ISBN: 9788835137337

Edizione: 1a edizione 2022

Codice editore: 1161.33

Disponibilità: Discreta

Pagine: 224

ISBN: 9788835142713

Edizione:1a edizione 2022

Codice editore: 1161.33

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Il DSM, pubblicato la prima volta 70 anni fa e giunto alla sua quinta edizione, ha suscitato, almeno dalla terza edizione del 1980, un notevole interesse, forse più tra gli psicologi che tra gli psichiatri. L'ultima versione in modo particolare, per le modifiche apportate alle tradizionali categorie nosografiche, sottolineate anche nella discontinuità del riferimento numerico seriale: dal DSM IV al DSM-5.
Perché allora andare oltre il DSM? Attenzione: oltre, non contro.
Il libro propone una serie di questioni decisive per il progresso della psicoterapia come scienza. Gli Autori esaminano i paradigmi alternativi a quello medico classico, nel tentativo di rendere la psicoterapia paradigmatica grazie alla ricerca di una base comune alle attuali forme di diagnosi e trattamento. Di qui la proposta, ampiamente argomentata nel corso del volume, di un approccio basato sui processi di adattamento di ogni individuo a fronte delle richieste ambientali e delle proprie peculiari caratteristiche biologiche e socio-culturali.
Dopo i primi capitoli a tema prevalentemente epistemologico, sono presi in esame i processi di base dell'adattamento evolutivo, con esempi di applicazione ai più diffusi disturbi contemplati dal DSM e spunti creativi per una scienza unificata della psicopatologia e della psicoterapia. Si tratta di un ulteriore appassionante contributo alla comprensione e al trattamento dei disturbi che possono presentarsi nell'arco di vita, in continuità con i precedenti studi RFT e ACT.

Steven C. Hayes
è Foundation Professor di Psicologia presso il Dipartimento di Psicologia alla University of Nevada, Reno. Tra i suoi lavori più noti vi è l'analisi comportamentale post-skinneriana del linguaggio e della cognizione umana (Relational Frame Theory) e i suoi sviluppi e applicazioni cliniche ai disturbi psicologici (Acceptance and Commitment Therapy).

Stefan G. Hofmann
è Professore di Psicologia presso il Dipartimento di Scienze Psicologiche e del Cervello alla Boston University. È stato presidente di numerose organizzazioni professionali e attualmente è Editor in Chief di Cognitive Therapy and Research.

Indice
Roberto Anchisi, Prefazione all'edizione italiana
Steven C. Hayes
, Stefan G. Hofmann, Joseph Ciarrochi, Creare un'alternativa alla diagnosi sindromica. Caratteristiche essenziali dei processi di cambiamento e modelli che le strutturano
Uma Vaidyanathan, Sarah Morris, Ann Wagner, Joel Sherrill, David Sommers, Marjorie Garvey, Eric Murphy, Bruce Cuthbert,
Il Research Domain Criteria Project avviato dal NIMH. Un decennio di ricerche traslazionali sull'integrazione comportamento-cervello
J. Scott Fraser,
Cambiamento di paradigma. Dal DSM ai Processi di Cambiamento
Rochelle I. Frank, Matthew McKay,
Vulnerabilità psicologiche e risposte di coping. Un approccio innovativo alla valutazione transdiagnostica e alla pianificazione del trattamento nell'era post DSM-5
Winfried Rief,
Aspettative e domini cognitivi correlati. Implicazioni per la classificazione e la terapia
Dermot Barnes-Holmes, Yvonne Barnes-Holmes, Ciara McEnteggart,
Apprendimento, linguaggio e comportamenti derivati. Alcune implicazioni per l'approccio alla sofferenza psicologica basato sui processi
Shruthi M. Venkatesh, Stacey N. Doan, Abigail L. Barthel, Stefan G. Hofmann,
Influenze culturali e sociali sulla variabilità individuale nei processi emotivi
Adele M. Hayes, Leigh A. Andrews,
Come la prospettiva dei sistemi complessi può contribuire alla valutazione process-based e alla psicoterapia
Lance M. McCracken,
Flessibilità psicologica nel dolore cronico. Esaminare la rilevanza di un modello process-based per lo sviluppo del trattamento
Andrew T. Gloster, Maria Karekla,
Un approccio multilivello e multimetodo per testare e precisare gli obiettivi di intervento
Steven C. Hayes, Stefan G. Hofmann, Joseph Ciarrochi,
Costruire un sistema diagnostico process-based. Un approccio evolutivo esteso
I Curatori.

Contributi: Leigh A. Andrews, Dermot Barnes-Holmes, Yvonne Barnes-Holmes, Abigail L. Barthel, Joseph V. Ciarrochi, Bruce Cuthbert, Stacey N. Doan, J. Scott Fraser, Marjorie Garvey, Andrew T. Gloster, Adele M. Hayes, Maria Karekla, Lance McCracken, Ciara McEnteggart, Matthew McKay, Sarah Morris, Eric Murphy, Winfried Rief, I. Frank Rochelle, Joel Sherril, David Sommers, Uma Vaidyanathan, Shruthi M. Venkatesh, Ann Wagner

Collana: Pratiche comportamentali e cognitive

Argomenti: Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia - Psicopatologie e tecniche per l'intervento clinico - Psicodiagnostica della personalità

Livello: Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti

Potrebbero interessarti anche