Biosistemica: la scienza che unisce.

A cura di: Pino De Sario, Rita Fiumara

Biosistemica: la scienza che unisce.

Metodi e applicazioni in campo clinico e sociale

Un libro per comprendere i funzionamenti difficili della nostra vita individuale e sociale, per stare bene nel corpo e nella mente. Uno strumento di arricchimento professionale per psicologi e psicoterapeuti, counselor, operatori della relazione d’aiuto, educatori. Una fonte di ispirazione per quanti –formatori e consulenti nelle organizzazioni – sono interessati a una corretta comprensione del comportamento individuale e sociale, con le sue articolazioni del corpo e della mente.

Edizione a stampa

33,00

Pagine: 242

ISBN: 9788891711694

Edizione: 1a edizione 2015

Codice editore: 1250.250

Disponibilità: Nulla

Pagine: 242

ISBN: 9788891722263

Edizione:1a edizione 2015

Codice editore: 1250.250

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

La Biosistemica nasce dall'opera di Jerome Liss, psichiatra e psicoterapeuta, agli inizi degli anni Ottanta e poi si propaga in Europa, Asia e America.
Due le peculiarità della Biosistemica: la prima è data dalla costante integrazione di psicologia e neurobiologia. La seconda è data dal forte collegamento tra teoria e pratica, tra modelli e applicazioni: per un professionista della Biosistemica non basta, infatti, fare propri utili paradigmi; questi devono essere tradotti e trasformati in strumenti che sul campo possano alleviare sofferenze e disagi di individui e gruppi.
La prima parte del testo svolge un compito di definizione teorica e di aggiornamento scientifico, in cui si trova anche una lunga intervista inedita al suo fondatore.
La seconda parte illustra gli studi e definisce le applicazioni dei due rami - quello clinico e quello sociale - con i rilievi più attuali e collaudati sulle possibili declinazioni operative. La terza parte, infine, definisce gli attrezzi peculiari, gli strumenti pratici che la Biosistemica ha sviluppato in questi tre decenni.
Quindi, un libro per comprendere i funzionamenti difficili della nostra vita individuale e sociale, una bussola per meglio disporsi e aumentare le forme per stare bene nel corpo e nella mente, con gli altri, sui tre piani inclinati che in ogni istante ci vedono protagonisti di un fatidico intreccio: come "specie", come "persone" e come "società".
Il libro rappresenta uno strumento di arricchimento professionale per psicologi e psicoterapeuti, counselor, operatori della relazione d'aiuto, educatori, ma vuole anche essere una fonte di ispirazione per quanti - come i formatori e consulenti nelle organizzazioni - sono interessati a una corretta comprensione del comportamento individuale e sociale, con le sue articolazioni del corpo e della mente.

Pino De Sario, psicologo dei gruppi, docente di Strumenti di facilitazione nel conflitto all'Università di Pisa. Allievo diretto di Jerome Liss, partendo dalla Biosistemica codifica il modello della "facilitazione esperta", un nuovo costrutto specifico per i gruppi. Con i nostri tipi ha pubblicato: Far funzionare i gruppi (2010) e Il codice che vince (2014). Dirige la Scuola Facilitatori (www.scuolafacilitatori.it).
Rita Fiumara, psicologa e psicoterapeuta, fondatrice e docente della Scuola Biosistemica. Moglie di Jerome Liss, con cui ha condiviso gli sviluppi metodologici e clinici di questo nuovo approccio. Conduce gruppi di formazione per psicoterapeuti; esercita a Roma attività di psicoterapia. Dirige la Scuola Biosistemica Jerome Liss (www.biosistemica.info).

Pino De Sario, Rita Fiumara, Introduzione
Parte I - Biosistemica, la scienza che unisce
Jerome Liss, Le ultime ricerche sull'asse neuropsicologico
Maurizio Stupiggia,
Gli avanzamenti in ambito clinico e psicoterapeutico
Pino De Sario,
Sviluppi in ambito sociale e lavoro
Rita Fiumara,
Le tappe chiave della Biosistemica
Pino De Sario,
Intervista a Jerome Liss (1938-2012), fondatore della Biosistemica
Parte II - Le applicazioni della Biosistemica
Dinamiche della persona
Eugenio Roberto Giommi, Barbara Noci, Biosistemica e arte
Giampiero Genovese,
Nel counseling e nella relazione di aiuto
Riccardo Musacchi,
In terapia l'uso degli oggetti
Marina Saviozzi,
Nel counseling dietetico-nutrizionale
Andrea Farneti,
Biosistemica ed esperienza ottimale
Davide Cova,
Sentieri integrati: Biosistemica e mindfulness
Cambiamento sociale
Eva Lotz, Comunicazione ecologica e relazioni se-altro
Pino De Sario,
Biosistemica e la facilitazione dei gruppi
Mara Astrologo, Elena Franchi,
Metodi attivi nella scuola
Nicola Nappa, Raffaele Scaldaferri, Stefania Galeazzi,
Genitori ecologici
Christian Dama,
Biosistemica nel terzo settore
Pio Castagna,
Animazione sociale con Biosistemica e Teatro dell'oppresso
Parte III - Strumenti peculiari della Biosistemica
Eugenio Roberto Giommi, Collaborazione reciproca
Maurizio Stupiggia,
Regolazione emozionale
Giampiero Genovese, Marina Saviozzi,
Contratti impliciti ed espliciti
Silvana Lepre,
Parola chiave
Emanuele Martis,
Apprezzamento
Nicola Nappa, Raffaele Scaldaferri, Stefania Galeazzi,
Critica costruttiva
Christian Dama,
Concretezza
Maurizio Stupiggia,
Finestra di tolleranza
Jerome Liss,
Attivazione di neuromodulatori nell'ascolto profondo
Bibliografia essenziale
La Società Italiana di Biosistemica
Gli autori.

Contributi: Mara Astrologo, Pio Castagna, Davide Cova, Christian Dama, Andrea Farneti, Elena Franchi, Stefania Galeazzi, Giampiero Genovese, Eugenio Roberto Giommi, Silvana Lepre, Jerome Liss, Eva Lotz, Emanuele Martis, Riccardo Musacchi, Nicola Nappa, Barbara Noci, Marina Saviozzi, Raffaele Scaldaferri, Maurizio Stupiggia

Collana: Psicoterapie

Argomenti: Psicopatologie e tecniche per l'intervento clinico - Psicologia e psicoterapia della famiglia e della coppia, sistemica e relazionale

Livello: Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti

Potrebbero interessarti anche