Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Francesco De Sarlo.

Maria Antonia Rancadore

Francesco De Sarlo.

Dalla psicologia alla filosofia

Il volume presenta la figura di Francesco De Sarlo, nella sua duplice appartenenza sia alla storia della filosofia che alla storia della psicologia. Laureato in medicina, fu docente di Filosofia teoretica nell’Istituto di Studi Superiori di Firenze, dove nel 1900 aprì il laboratorio di psicologia sperimentale.

Edizione a stampa

25,50

Pagine: 192

ISBN: 9788856844900

Edizione: 1a edizione 2011

Codice editore: 505.4

Disponibilità: Discreta

Pagine: 192

ISBN: 9788856869033

Edizione:1a edizione 2011

Codice editore: 505.4

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

La figura di Francesco De Sarlo si pone nel contesto storiografico della cultura contemporanea, nella sua duplice appartenenza sia alla storia della filosofia che alla storia della psicologia.
L'analisi del suo pensiero non può prescindere dal prendere in esame anche i primi anni della sua produzione, relativi al periodo che va dalla laurea in Medicina nell'Ateneo di Napoli, nel 1887, al conseguimento della libera docenza in Filosofia teoretica, nel 1897. Nel corso di questi anni non è da trascurare la "svolta" del 1893, quando il giovane ricercatore scopre la logica e la psicologia di Rosmini sotto la spinta di Luigi Ferri. Agli anni centrali (1903-1907), relativi all'apertura del laboratorio di psicologia sperimentale presso l'Istituto di Studi Superiori e di Perfezionamento di Firenze e alla pubblicazione de I dati della esperienza psichica , segue il periodo della maturità (1907-1935) rivolto alla filosofia etica e sociale. Le opere di questa ultima fase consentono di delineare la figura di un filosofo impegnato sul versante dell'anti-idealismo ( Gentile e Croce. Lettere filosofiche di un "superato" ) e delle tematiche inerenti i rapporti tra filosofia e scienza ( Scienza e filosofia ), tra filosofia e sociologia ( L'uomo nella vita sociale ) e tra filosofia e psicologia ( Vita e psiche ).

Maria Antonia Rancadore ha conseguito il titolo di dottore di ricerca presso l'Università degli Studi di Palermo. Attualmente è assegnista di ricerca ed insegna Storia della filosofia nella Facoltà di Scienze della Formazione. Ha pubblicato: "Praxis": il materialismo storico in una rivista di "provincia". Gli anni del ripensamento e della crisi (1980-1984) , in La cultura filosofica italiana attraverso le riviste. 1945-2000 , a cura di P. Di Giovanni, vol. II, FrancoAngeli, Milano 2008. Inoltre ha preso parte, con proprie relazioni, ai congressi internazionali dell'Association des Sociétés de Philosophie de Langue Française ( L'Action. Penser la vie, Agir la pensée , Venezia 2010) e della Société d'Études Kantiennes de Langue Française ( Kant: Théologie et Religion , Luxembourg 2011).



Introduzione
Le prime ricerche (1887-1893)
(Le ricerche di neurologia e di fisiologia; Gli studi sul positivismo evoluzionistico)
Rosmini e lo spiritualismo (1893-1903)
(Il 1893: l'anno della svolta; L'interesse per la logica di Rosmini; L'interesse per l'antropologia e la psicologia di Rosmini)
Fenomenologia e intenzionalità (1903-1907)
(Le ricerche di psicologia sperimentale; Morfologia della coscienza e studio funzionale dell'anima)
Le ultime opere (1907-1935)
(Sulla filosofia morale; Sulla filosofia sociale)
Indice dei nomi.

Potrebbero interessarti anche