Decidere bene

Un’educazione alla decisione in tempi difficili

Autori e curatori
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 166,      1a edizione  2021   (Codice editore 1065.174)

Decidere bene Un’educazione alla decisione in tempi difficili
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 16,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 16,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Decidere sembra essere il gesto di un attimo, ma è in realtà il frutto di una lunga preparazione. Serve una educazione alle decisioni. Il libro mette a disposizione un “percorso” che consente di orientarsi per prendere “buone” decisioni, cioè decisioni che accontentano il singolo senza scontentare gli altri. Sono proposti casi pratici, tratti dal mondo delle aziende e delle società di consulenza, approfondimenti e suggerimenti concreti per l’azione.

Utili Link

Donna Moderna Decidere è un'arte (M. Bonini)… Vedi...
DonnaModerna.com Come si fa a prendere la decisione migliore… Vedi...

Presentazione del volume

Decidere sembra essere il gesto di un attimo, ma è in realtà il frutto di una lunga preparazione. Chi decide bene, apparentemente senza sforzo, ha interiorizzato un sapere, una competenza sulle decisioni, che riesce più facilmente ad applicare.
La chiave della sostenibilità, fattore da cui dipendono oggi l'efficacia e la credibilità dei manager, è la capacità di fare scelte nel rispetto degli interessi di tutti gli attori in gioco - azionisti, fornitori, clienti, dipendenti, enti locali, territorio.
Il libro mette a disposizione un "percorso" che consente di orientarsi per prendere buone decisioni, funzionali ai propri obiettivi e progetti e capaci di tenere conto degli altri. Un viaggio alla ricerca degli elementi rilevanti per decidere all'interno del sapere di diverse discipline - dalla psicologia, alla sociologia, alla logica, all'etica e alla filosofia - per approfondire il nostro funzionamento interno e il funzionamento dei gruppi sociali.
Un'educazione alle decisioni integrata con casi pratici, tratti dal mondo aziendale e della consulenza, approfondimenti e suggerimenti concreti per l'azione.
In un momento in cui è difficile interpretare ciò che accade e sentiamo di non controllare gli eventi che ci riguardano, questo libro può aiutarci ad affrontare i nostri dubbi per agire con maggiore consapevolezza.

Giulia Bussi
è Senior Consultant di MIDA spa, società di consulenza milanese. Counsellor professionista in Analisi Transazionale, è inoltre docente di Organizational Transactional Analysis Academy. Si occupa di consulenza di accompagnamento al cambiamento, formazione sui comportamenti organizzativi e team coaching. Oltre a numerosi articoli, è coautore di L'Analisi Transazionale Organizzativa (FrancoAngeli, 2018).

Indice

Introduzione
Prima sezione. Individuare lo spazio della decisione
"Accidenti, stavo così bene". Tollerare l'incertezza
(Perché è difficile decidere?; L'apofenia riduce l'incertezza)
"Ce la faccio o non ce la faccio?". Avere fiducia in sé
(Le convinzioni influenzano le decisioni; Viene prima l'uovo o la gallina? Prima le convinzioni o prima le azioni?; Ritento e ce la faccio! Modificare il proprio mindset per ampliare lo spettro delle proprie possibilità decisionali)
"Molti vantaggi per pochi... un disastro!". Altruismo evolutivo nelle decisioni organizzative
(I principi alla base delle "buone decisioni" manageriali)
Seconda sezione. Come prendiamo le decisioni
"Abbiamo preso un accordo, non può cambiare le carte in tavola!". Fidarsi dell'intuizione e della razionalità
(Le intuizioni sono decisioni? E sono buone decisioni?; Quando conviene fi darsi delle proprie intuizioni (pensiero veloce) e quando della razionalità (pensiero lento); Il vantaggio dell'intuizione unita alla competenza)
"Non ti permetto di parlarmi in questo modo!". Il ruolo delle emozioni
(La funzione biologica delle emozioni; Il valore cognitivo delle emozioni; L'importanza delle emozioni nei processi decisionali; Epilogo)
"Mi tocca fare i conti con le mie spinte interne". Storia personale e collettiva alla base delle decisioni
(Decisioni di copione; Vantaggi e svantaggi dei comportamenti copionali; La coazione a ripetere all'interno delle organizzazioni; Epilogo)
"Snaturati per fare carriera!". Decisioni identitarie per riconoscersi e rendersi riconoscibili
(La stabilità, per potersi riconoscere; La prevedibilità, per essere riconosciuti dagli altri e riconoscere sé; La notorietà, per essere apprezzati; L'identità come origine e come approdo; Epilogo)
"Quanta fatica per guidare un team. Ne vale la pena?". Decisioni "giuste" e "sbagliate" in funzione dei propri obiettivi
(Il meccanismo della sopra e sotto-valutazione; Sopportare fatica e frustrazione oggi per raggiungere obiettivi futuri)
"Perché proprio io?". Rischio e responsabilità in tempo di crisi
(Decidere è prendersi dei rischi; Il coraggio di correre rischi e prendersi responsabilità; Correre rischi con prudenza; Provare interesse per ciò che si fa; Le conseguenze della mancata assunzione di responsabilità nelle organizzazioni)
Terza sezione. Utilizzare metodi e logica
"Ti libero della mia presenza, me ne vado!". Giudizi affrettati e decisioni impulsive. Come le tecniche ci aiutano a contrastarli
(Il processo di individuazione e soluzione di un problema; Pensare non è un processo passivo)
"Se potessi avere tutti i dati...". Logica induttiva e premesse implicite
(Logica deduttiva e logica induttiva nelle decisioni di vita e di lavoro; Ascolto, condizionamento delle premesse implicite, rottura dei paradigmi; Il modello guadualistico nelle decisioni induttive; Epilogo)
Quarta sezione. Un'educazione alla decisione
"È giusto valutare economicamente le virtù?". Etica nelle decisioni di business
(Scegliere il male minore; Virtù o libertà; Etica dell'intenzione e delle conseguenze; La morale naturale)
"Perché dovrei contribuire alle risorse comuni?". Decisioni organizzative che favoriscono la collaborazione
(Variabili interne e variabili situazionali del processo decisionale; Alimentare la fiducia sui vantaggi della collaborazione)
"Se potessi tornare indietro!". La compassione verso di noi e verso gli altri
(Accettare quello che non è più modificabile e cambiare quello che è ancora modificabile; Integrare l'"ombra"; La compassione verso noi stessi e verso gli altri; Accettare sé attraverso la compassione)
Ringraziamenti
Bibliografia.




Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access