Il modello di maturità ISIPM-PRADO®

Lo strumento per misurare la crescita del project management nelle organizzazioni

Contributi
Marco Bucci, Enrico Mastrofini, Federico Minelle, Maurizio Monassi
Argomenti
Livello
Testi advanced per professional
Dati
pp. 146,      1a edizione  2021   (Codice editore 100.923)

Il modello di maturità ISIPM-PRADO® Lo strumento per misurare la crescita del project management nelle organizzazioni
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 18,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 18,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Il modello ISIPM-Prado® costituisce un valido strumento per migliorare la capacità di conseguire i risultati progettuali, aumentandone la percentuale di successo anche in presenza di vincoli stringenti quali, ad esempio, quelli imposti per l’accesso ai finanziamenti comunitari e nazionali.

Presentazione del volume

Molte ricerche hanno evidenziato e dimostrato empiricamente il legame diretto e positivo tra la maturità nella gestione dei progetti ed il successo delle organizzazioni.
Il testo illustra il modello ISIPM-Prado(r), strumento che consente alle organizzazioni - pubbliche, private e no profit - di misurare il livello di maturità nel project management, ponendo le basi per la relativa crescita. Il modello costituisce quindi un valido strumento per migliorare la capacità nel conseguire i risultati progettuali, aumentandone la percentuale di successo anche in presenza di vincoli stringenti quali, ad esempio, quelli imposti per l'accesso ai finanziamenti comunitari e nazionali. L'indispensabile competenza professionale dei project manager non è infatti sufficiente se non può contare su un adeguato sistema organizzativo che comprenda e valorizzi metodi e strumenti necessari alla gestione dei progetti.
La valutazione ottenibile dall'applicazione del modello ISIPM-Prado(r) mira proprio a quantificare le suddette caratteristiche organizzative, garantendo la possibilità di disporre di un riferimento numerico sintetico della maturità nel project management, opportunamente declinato su 7 dimensioni di analisi, tipicamente rappresentative di un sistema di project management:
• competenze di project management: conoscenze e formazione di base sulle tematiche di project management;
• competenze tecniche e contestuali: conoscenze e competenze di business e di contesto;
• competenze comportamentali: conoscenze e competenze relative agli aspetti relazionali e soft skill;
• metodologia: processi, procedure e tecniche a supporto del team di progetto;
• informatizzazione: strumenti informatici a supporto della metodologia e dei processi;
• struttura organizzativa: ruoli, modelli e strutture a supporto dei progetti;
• allineamento strategico: allineamento tra i progetti e gli obiettivi strategici.

Andrea Fraticelli
, responsabile del programma ISIPM-Prado(r), formatore e assessor senior ISIPM-Prado(r), membro del Consiglio Direttivo ISIPM. Ha maturato una decennale esperienza nella gestione di progetti e programmi in ambito ICT e di consulenza direzionale in ambito energy, banking e Pubblica Amministrazione.

Maria Luisa D'Orazi
, membro del gruppo di lavoro ISIPM-Prado(r), formatrice e assessor ISIPM-Prado(r), docente ISIPM-Base(r), membro del Consiglio Direttivo ISIPM. Libera professionista, ha maturato notevoli esperienze come project manager nel settore dell'alta moda e di start up in ambito digitale.

Indice

Enrico Mastrofini, Prefazione
Marco Bucci, Caso Genova: quali lezioni apprese e fattori di successo sono replicabili?
Federico Minelle, Le prospettive future per progetti di successo: un impegno per l'intera organizzazione
Introduzione
Ringraziamenti
Maurizio Monassi, Il concetto di maturità
(Origine ed evoluzione del concetto di maturità; Relazione tra adeguatezza e maturità; Prospettive della maturità)
Gli strumenti di misurazione della maturità di project management: i modelli di maturità
(Stato dell'arte; I diversi strumenti disponibili sul mercato; Struttura dei modelli; Dominio di rilevazione; Metodologia di rilevazione; Metodologia di miglioramento; Approccio di rilevazione scientifica e business oriented; Gli elementi di selezione di un modello di maturità)
Le origini del modello ISIPM-Prado(r)
(La collaborazione tra l'Istituto Italiano di Project Management(r) e Darci Prado; Esperienze di applicazione del modello Prado nel contesto italiano; Necessità di un'evoluzione per il mercato italiano; Gli ambiti di applicazione della maturità di project management)
Il modello ISIPM-Prado(r)
(Evoluzione del modello; Fondamenti e logica di realizzazione; Misurazione della maturità di project management e organizzativa; Standard normativi di riferimento per l'Italia; Contesti di applicabilità; Struttura e meccanismi di funzionamento; Necessità e motivazione della misurazione; Gli elementi del modello ISIPM-Prado(r); Il modello ISIPM-Prado(r) a supporto del miglioramento; Fondamenti di applicazione del modello; Il sito web ISIPM-Prado(r); L'autovalutazione del livello di maturità; L'assessment del livello di maturità; La procedura operativa di assessment; Risultati dell'assessment: la lettura integrata dei risultati; Dopo l'assessment: il piano di miglioramento)
La certificazione della maturità di project management per le organizzazioni
(L'esigenza di certificare il livello di maturità; La certificazione di maturità ISIPM-Prado(r); Gli assessor ISIPM-Prado(r); La qualificazione degli assessor; Il profilo tecnico, comportamentale, sociale e consulenziale; Il processo di certificazione; Lo starter kit; Il report di assessment; Il processo di quality assurance)
La ricerca nazionale sulla maturità di project management in Italia
(Ambito e finalità; Modalità di attuazione; Risultati e benefici; Relazione tra maturità e successo; Previsioni e obiettivi)
Gli sviluppi futuri del modello
Bibliografia
Gli autori.




Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access