Social Ceo

Reputazione digitale e brand advocacy per manager che lasciano il segno

Autori e curatori
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 232,      1a edizione  2020   (Codice editore 28.19)

Social Ceo Reputazione digitale e brand advocacy per manager che lasciano il segno
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Nell’era della trasparenza e del brand activism la reputazione è per tutti tra gli asset che guidano la costruzione e la difesa del business. Come monitorare e misurare allora la propria reputazione? Come trasferire uno stile autentico e genuino? Quali strumenti utilizzare? A queste e altre domande risponde questo libro, anche grazie alle testimonianze di top manager e professionisti della comunicazione eccezionali. “Un libro con tanti esempi concreti da leggere per tutti i CEO” (Marco Icardi, Presidente Associazione Italiana CEO).

Presentazione del volume

Oggi il leader deve essere visibile e credibile nel rappresentare i valori e la visione dell'azienda. Questo libro supporta il cambiamento dell'approccio dei manager nella reputation economy. Alessandro Detto, Senior Vice President Italy & Switzerland Reputation Institute

Non possiamo prescindere dalla nostra comunicazione social, che si riflette sull'immagine e sulla brand reputation dell'azienda che guidiamo e rappresentiamo: un libro con tanti esempi concreti da leggere per tutti i CEO. Marco Icardi, Presidente Associazione Italiana CEO

Perché e come diventare un social CEO? Se vuoi saperlo, leggi questo libro. Ernesto Ciorra, Chief Innovability Officer Enel Group

Che lavorino per una PMI o un'azienda internazionale B2C o B2B, una PA, un'associazione, una società sportiva o un editore le cose non cambiano. Nell'era della trasparenza e del brand activism la reputazione è per tutti un asset che guida la costruzione e la difesa del business.
Autorità e autorevolezza non derivano solo dal ruolo ma soprattutto dalla reputazione riconosciuta dalle community. I manager devono sentirsi parte attiva dell'ecosistema in cui operano e farsi guidare quotidianamente da un purpose che vada oltre il semplice profitto. "Fare la cosa giusta" ed esporsi pubblicamente da brand advocate li rende internamente ed esternamente modelli di ispirazione e opinion leader.
Come monitorare e misurare la propria reputazione? Come trasferire uno stile autentico e genuino? Quali strumenti utilizzare? Di quali competenze e collaboratori dotarsi? Come costruire un piano editoriale efficace? Quale ruolo svolgere in caso di crisi? A queste ed altre domande proverà a rispondere questo libro, grazie alle testimonianze di top manager e professionisti della comunicazione.
Il dialogo continua su #socialceo

Stefano Chiarazzo, una lunga esperienza internazionale da PR manager in P&G, oggi consulente strategico e direzionale di reputazione aziendale e comunicazione digitale per Barilla Group. Docente e public speaker di comunicazione e marketing, ha fondato e dirige Social Radio Lab e Osservatorio Social Vip @pubblicodelirio

Indice

Daniele Chieffi, Prefazione
Introduzione
La reputazione aziendale passa anche dalle sue persone
(Differenza tra identità, immagine, notorietà e reputazione; Diversi stakeholder, diverse aspettative; Il calo di fiducia dei cittadini e la richiesta ai CEO; I sette driver della reputazione aziendale; Intervista ad Alessandro Detto; L'era delle organizzazioni purpose driven; Corporate activism: l'attivismo sociale sostenuto dai senior leader; L'impatto sul business del capitale reputazionale; Intervista ad Alessandro Detto (continua...))
CEO e manager. Sempre meno divi, sempre più social leader
(Purpose driven, open ed engaged: le virtù dei manager che lasciano il segno; Digital dexterity: la cultura digitale che parte dai manager; Intervista ad Antonio Messina; Intervista a Ernesto Ciorra; Visione, impegno, etica e visibilità. Le doti dei CEO con la migliore reputazione; Reputazione dei manager: la "verità" dei motori di ricerca e dei social media; Connected leader: i migliori negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Italia)
Il difficile equilibrio tra rappresentanza e personal branding
(Nuovi business: quando è il personal branding a dare vita a una startup; Intervista a Davide Dattoli; Intervista a Elena Dominique Midolo; Intervista a Francesco Zaccariello; Manager e brand advocacy: quel personale bilanciamento tra ego e collettivo; Intervista ad Antonio Messina (continua...); Intervista a Ernesto Ciorra (continua...); Intervista ad Alan Palmieri; Fondazioni e associazioni: quando i livelli di rappresentanza diventano tre; Intervista a Marco Icardi; Employee advocacy: come favorirla con una solida social media policy)
Reputazione digitale e brand advocacy. Strategie e tattiche su misura per i manager
(Notorietà, immagine e reputazione dei manager: come monitorarle sul web; Obiettivi e metriche: come focalizzarsi su ciò che conta davvero; Relazione con gli stakeholder: come identificarli, coinvolgerli e farsi coinvolgere; Personal storytelling per manager: come scegliere un posizionamento distintivo per l'azienda; Content strategy: come prendere spunto dai migliori manager; Crisis management: come anticipare e gestire una crisi reputazionale; Comunicazione integrata: come impostare una strategia multipiattaforma; Strumenti tradizionali e digitali: come costruire il proprio media mix)
Team di comunicazione. Una task force a supporto dei manager
(Spin Doctor: l'alleato strategico delle "star" aziendali; Intervista a Nicola Bonaccini; Intervista a Renato Sciarrillo; Tecnici della comunicazione: vecchie e nuove professionalità dell'executive communication; Intervista a Pietro Raffa)
Conclusioni. Il decalogo del Social CEO
Ringraziamenti
Bibliografia.





newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access