L'arte della mediazione.

Raffaella Verga, Damiano Marinelli

L'arte della mediazione.

Contiene un' appendice con lettura orientata della Sentenza della Corte Costituzionale n. 272/2012

Un manuale che offre al lettore tutti gli strumenti e le tecniche necessarie per condurre in modo efficace e vincente la dinamica mediativa.

Printed Edition

42.00

Pages: 400

ISBN: 9788820435189

Edition: 1a edizione 2013

Publisher code: 1060.244

Availability: Discreta

Pages: 400

ISBN: 9788856873580

Edizione:1a edizione 2013

Publisher code: 1060.244

Can print: No

Can Copy: No

Can annotate:

Format: PDF con DRM for Digital Editions

Info about e-books

Un manuale che offre al lettore tutti gli strumenti e le tecniche per condurre in modo efficace e vincente la dinamica mediativa.
La prima parte del libro è di taglio prettamente pratico-operativo. Gli autori illustrano e affrontano tutti gli aspetti psicologico-comportamentali che influiscono e impattano nel setting mediativo. Presentano, inoltre, la costruzione di un approccio mentale e quindi comportamentale del mediatore efficace, proponendo una serie di tecniche e strumenti propedeutici alla conduzione efficace della mediazione.
Considerando che gli scenari conflittuali possibili sono innumerevoli, gli autori hanno inteso offrire una serie di strumenti e tecniche differenti, in modo da mettere a disposizione del lettore quella che definiscono la "cassetta degli attrezzi", che ogni mediatore deve saper utilizzare con perizia e competenza per raggiungere i propri obiettivi.
La seconda parte è di taglio prettamente giuridico e presenta una prima disamina della mediazione nel panorama legislativo internazionale ed europeo per poi centrare l'attenzione sulla condizione italiana.
Ogni capitolo termina con una schematizzazione/puntualizzazione delle nozioni più importanti, per favorire il lettore che vuole rapidamente appropriarsi di una summa del contenuto del capitolo stesso.

Raffaella Verga, docente di gestione dei conflitti, psicologia dei conflitti e tecniche di negoziazione nei Master ADR dell'Università E Campus; autrice del manuale Il conciliatore professionale (FrancoAngeli 2010). Formatore in ambito comportamentale, comunicativo e relazionale, è accreditata come formatore dell'ambito mediativo dal Ministero della Giustizia.
Damiano Marinelli, avvocato e docente presso l'Università E Campus; insegna al master universitario "la mediazione come strumento operativo all'interno degli ambiti familiare, penale e civico" presso l'Università degli Studi di Padova e di Brescia. È formatore accreditato dal Ministero della Giustizia.



Damiano Marinelli, Prefazione
Introduzione
Parte I. A cura della Dott.ssa Raffaella Verga
L'importanza della formazione comportamentale nel settore mediativo
(L'approccio mediativo più efficace)
Il conflitto nella mediazione: teorie psicologiche legate al conflitto - excursus ed analisi
(Applicazione pratica delle teorie in sede mediativa; Conclusioni)
I meccanismi di difesa psicologici
(Applicazione pratica delle teorie in sede mediativa; Meccanismi di difesa comunemente riconosciuti; Conclusioni)
Le tecniche di neutralizzazione
(Applicazione pratica delle teorie in sede mediativa; Conclusioni: "E non dimentichiamoci mai dell'affettività")
L'agenticità umana
(Applicazione pratica delle teorie in sede mediativa; Conclusioni)
La "paura" del conflitto
(Applicazione pratica delle teorie in sede mediativa; Esercizi)
Gli elementi del conflitto
(Applicazione pratica delle teorie in sede mediativa; Conclusioni)
I condizionamenti. Credenze, convinzioni e bisogni
(Applicazione pratica delle teorie in sede mediativa; Appendice A: La STARS - schema; Appendice B: L'utilizzo delle metafore in mediazione; Appendice C: L'utilizzo della sdrammatizzazione in mediazione: come e quando; Appendice D: Tre casi mediativi analizzati)
Ponte fra prima e seconda parte
Parte II. A cura dell'Avv. Damiano Marinelli
La mediazione nel panorama legislativo internazionale ed europeo
(La mediazione nel panorama internazionale; La mediazione nel diritto europeo; Conclusioni; Schema del capitolo nono)
La disciplina della mediazione in Italia prima del D.Lgs. 28/2010
(La conciliazione prima del D.Lgs. 28/2010: un panorama giuridico frammentato; Gli ambiti di applicazione della mediazione prima del D.Lgs. 28/2010; Conclusioni; Schema del capitolo decimo)
La disciplina del D.Lgs. 28/2010 e del D.M. 180/2010: caratteri generali
(Il paradigma della nuova disciplina in materia di mediazione: la sintesi legislativa; Le caratteristiche della novella; Rilievi di perfettibilità della disciplina; Conclusioni; Schema del capitolo undicesimo)
I vantaggi fiscali derivanti dal D.Lgs. 28/2010
(I benefici fiscali del D.Lgs. 28/2010: le esenzioni; Materia obbligatoria e disciplina del gratuito patrocinio; Il meccanismo del credito di imposta; Eccezione di illegittimità costituzionale e profili giuridico-tributari del D.Lgs. 28/2010; Schema del capitolo dodicesimo)
Il ruolo della mediazione nell'economia
(Principio di economia degli atti giuridici e speditezza dei processi economici; Mediazione conveniente versus mediazione sprovvista di tutela dei diritti: rilievi critici; Il diritto commerciale come fondamento della mediazione civile e commerciale; Il Codice del Consumo e la disciplina della mediazione: il ritorno dell'accordo "ad armi pari"; Trattato CEE e mediazione civile e commerciale ai sensi del D.Lgs. 28/2010; Schema del capitolo tredicesimo)
Il problema della mediazione come condizione di procedibilità
(La querelle sull'art. 5 D.Lgs. 28/2010 e le critiche tecniche; L'ordinanza del TAR Lazio n. 3202 del 12.4.2011 e la questione della discrezionalità del legislatore delegato; Conclusioni; Schema del capitolo quattordicesimo)
La questione dell'art. 16 D.Lgs. 28/2010 sugli organismi di mediazione
(Gli organismi di mediazione: seri ed efficienti o professionali e indipendenti?; Il problema della "privatizzazione" della giustizia pubblica; Limiti dell'interpretazione giurisprudenziale offerta dal TAR Lazio n. 3202 del 12.4.2011; Conclusioni; Schema del capitolo quindicesimo)
L'incidenza della sentenza della Corte Costituzionale sull'economia
(Le conseguenze dell'eventuale accoglimento dell'eccezione di costituzionalità; Conclusioni; Schema del capitolo sedicesimo)
Luca Possieri, Mediazione civile e aziende: risoluzione rapida ed economica delle controversie e nuovo approccio alla prevenzione e gestione dei conflitti e al fare impresa
(La mediazione civile come strumento indispensabile per le controversie di natura aziendale; Prevenire e gestire conflitti e inadempienze in azienda: risk management e compliance management; Corporate reputation management e corporate governance: come non "subire" i conflitti, creando i presupposti per gestirli al meglio; Corporate social responsibility: fare impresa, prevenendo i conflitti e creando valore; Riferimenti e citazioni)
Appendice. Prima lettura orientata della Sentenza della Corte Costituzionale n. 272/2012 depositata in cancelleria il 6 dicembre 2012
Bibliografia.

You could also be interested in