Forma Mentis. Neuroergonomia sensoriale applicata alla progettazione
Autori e curatori
Contributi
Flaviano Celaschi, Jaime Gomez-Ramirez
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 242,   6a ristampa 2019,    1a edizione  2014   (Codice editore 84.26)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 31,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891707604
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 22,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891718136
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Obiettivo di questo manuale è di indirizzare il processo ideativo della fase progettuale, sia attraverso le conoscenze teoriche sulle modalità sensoriali che guidano l’agire umano nel suo relazionarsi con gli oggetti e gli ambienti circostanti, sia grazie alle applicazioni pratiche che muovono il progettista e il designer nelle diverse fasi di sviluppo di un’idea.
Utili Link
Imagine Recensione (di G.V.)… Vedi...
Presentazione del volume

Obiettivo di questo volume è di accompagnare il processo ideativo della fase progettuale sia attraverso le conoscenze teoriche relative alle modalità sensoriali che influenzano l'agire umano nel suo relazionarsi con gli oggetti e gli ambienti che lo circondano, sia grazie alle applicazioni pratiche che possono aiutare i creativi, siano essi comunicatori, designer o progettisti, a comprendere i vincoli e i percorsi nella generazione delle idee e nello sviluppo dell'innovazione.
Continuamente raccogliamo le informazioni dal mondo per usarle e produciamo oggetti perché siano usati. La veicolazione dei significati, attraverso i canali sensoriali e i modelli mentali che le persone costruiscono intorno a un oggetto, rappresenta un aspetto imprescindibile del processo creativo che deve tenere conto dei complessi equilibri, alla base della nostra stessa esistenza. La neuroergonomia cognitiva applica le basi delle neuroscienze allo studio della percezione umana, il cui impiego è finalizzato a misurare, analizzare e interpretare ciò che è percepito e, nelle sue applicazioni pratiche, anche a migliorare la qualità sensoriale degli artefatti.
Un testo non solo teorico, ma ricco di esempi e tecniche strumentali e cognitive da applicare alle proprie idee per progettare e comunicare il futuro.

Eleonora Buiatti insegna Ergonomia Cognitiva per il Design al Politecnico di Torino DAD - Dipartimento di Architettura e Design. Da diversi anni si occupa di neuroscienze cognitive, dapprima applicate all'ambito dell'arte e successivamente ai campi del design e delle ricerche di mercato. Attualmente svolge analisi ergonomiche e ricerche qualitative per enti pubblici e aziende private.

Indice
Jaime Gomez-Ramirez, Prefazione
Introduzione
La mente sensoriale
(L'equilibrio dinamico dei processi sensoriali; Le realtà multisensoriali; La realtà dell'uomo: un mondo di mezze misure; Il cervello multisensoriale; L'apparato sensoriale; La sensorialità e gli artefatti; L'affordance; Progettare per la mente)
La mente visiva
(La visione adattiva; Il cervello visivo; Dall'occhio al cervello; L'apparato visivo; Progettare per la vista; Tecniche e strumenti di supporto progettuale all'analisi della percezione visiva)
La mente uditiva
(L'ascolto adattivo; Il cervello uditivo; I principi di organizzazione percettivo-uditivi; Dall'orecchio al cervello; L'apparato uditivo; Progettare per l'udito)
La mente tattile
(Il tatto adattivo; Il cervello tattile; I principi di organizzazione tattile; Dal corpo al cervello; L'apparato tattile; Progettare per il tatto)
La mente olfattiva
(L'olfatto adattivo; Il cervello olfattivo; I principi di organizzazione olfattiva; Dal naso al cervello; L'apparato olfattivo; Progettare per l'olfatto; Tecniche e strumenti di supporto progettuale all'analisi olfattiva)
La mente gustativa
(Il gusto adattivo; Il cervello gustativo; I principi di organizzazione gustativa; Dalla lingua al cervello; Progettare per il gusto; Tecniche e strumenti di supporto progettuale all'analisi gustativa)
Flaviano Celaschi, Postfazione
Bibliografia di riferimento.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità