E-government in azione

Tecnologie e cambiamento organizzativo nel settore pubblico

Autori e curatori
Contributi
Maddalena Sorrentino
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 208,      1a edizione  2005   (Codice editore 724.31)

E-government in azione. Tecnologie e cambiamento organizzativo nel settore pubblico
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846471116

Presentazione del volume

Questo volume è l'adattamento italiano di un testo scritto da Kim Viborg Andersen nel 2004. La tesi di fondo, riassunta efficacemente nel titolo originale E-Government and Public Sector Process Rebuilding (PPR): Dilettantes, Wheelbarrows and Diamonds (e-Government e ristrutturazione dei processi nel settore pubblico: dilettanti, carriole e diamanti), è che le amministrazioni non sono né statiche né immutabili, tuttavia esistono una serie di ostacoli che frenano l'uso efficace delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT).
Oggi nessuno sembra più mettere in dubbio il fatto che occorra incentivare lo sviluppo di pubbliche amministrazioni digitali. Dubbi, semmai, permangono sui modi in cui l'e-Government si sta sviluppando nel concreto. A distanza di oltre quarant'anni dall'avvio dei primi progetti di automazione, le tecnologie vengono impiegate soprattutto per gestire la "carta", mentre le infrastrutture di comunicazione presenti a livello centrale e locale funzionano, di fatto, da "carriole digitali", ossia sono usate prevalentemente come mezzi per il trasporto dei dati. E ancora: in molti enti le soluzioni informatizzate sono simboli di prestigio, quasi fossero una sorta di "gemme da sfoggiare in particolari occasioni", mentre, più correttamente, tali risorse andrebbero considerate come parte integrante delle scelte organizzative. Se, dunque, è vero che l'e-Government rappresenta un'occasione per rivedere le logiche d'azione del settore pubblico, è altrettanto vero che la tecnologia - se non governata - può comportare effetti destabilizzanti, caos e ulteriore stress organizzativo. Di conseguenza, sono richieste notevoli capacità di gestione del cambiamento da parte delle amministrazioni.
Le idee raccolte in questo libro, che non manca di fornire linee d'azione per produrre e attuare nuove strategie di implementazione dell'e-Government nel nostro paese, possono essere utili ai ricercatori, agli studenti universitari e a coloro che sono impegnati nei progetti di cambiamento nelle amministrazioni pubbliche.

Kim Viborg Andersen è professore alla Copenhagen Business School, dove dirige il Center for Research on IT in Policy Settings (CIPS). Ha al suo attivo numerose ricerche di carattere internazionale sui temi dell'e-Government. È stato visiting scholar alle università di Örebro (Svezia), Deakin (Australia), Tokyo (Giappone) e California - Irvine. È vicepresidente dello Special Interest Group "Electronic Government", istituito presso l'Association for Information Systems.

Indice


Maddalena Sorrentino, Presentazione dell'edizione italiana
Prefazione
Presentazione del modello PPR
(Introduzione; Riorganizzare i processi; Cambiamenti istituzionali e tecnologie dell'informazione; Ricostruire i processi; Organizzazione del libro)
La centralità dell'utente e delle attività
(Introduzione; Confini organizzativi; Il modello imperniato sulle attività e sull'utente; Problemi di applicazione del modello; Conclusioni)
Le conseguente dell'IT
(Introduzione; Schema concettuale e risultati complessivi; Effetti dell'IT sulle capacità; Effetti dell'IT sulle interazioni; IT e orientamenti politici; IT e distribuzione dei valori; Conclusioni)
Carriole digitali e amministrazioni locali
(Introduzione; La diffusione dell'IT; Uso transazionale dei dati; Analisi dei dati; Interscambio di dati tra settore pubblico e settore privato; Conclusioni)
E-government: obiettivi, mezzi e applicazioni
(Introduzione; IT nella pubblica amministrazione: è davvero un caso particolare?; L'e-government a livello strategico e di ricerca; Fasi di sviluppo dell'e-government; Conclusioni)
E-procurement: il miglioramento delle attività strategiche e di supporto
(Introduzione; Definizione di e-procurement; Esperienze di e-procurement; I benefici potenziali dell'e-procurement; I benefici potenziali dell'e-procurement; La dimensione: limitazione o forza trainante?; Conclusioni)
La valutazione delle applicazioni IT
(Introduzione; Obiettivi degli investimenti tecnologici; Analisi degli effetti dell'IT; Uno schema di valutazione; Esempi di valutazione; Conclusioni)
Sviluppo delle applicazioni di e-government
(Introduzione; Definizione di successo e di insuccesso; Linee di sviluppo per le applicazioni di e-government; Conclusioni)
Conclusioni
(Introduzione; Sei azioni per avviare il PPR; Prospettive future)




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità