Generazione Z e lavoro

Vademecum per le imprese e i giovani

Contributi
Eca Italia
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 128,      1a edizione  2020   (Codice editore 33.7)

Generazione Z e lavoro Vademecum per le imprese e i giovani
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 16,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

I ragazzi della generazione Z e l’attuale legislazione volta a facilitarne l’ingresso nel mondo del lavoro sembrano siano fatti apposta per non incontrarsi. A 50 anni esatti dallo Statuto dei lavoratori possiamo pensare ad un suo radicale rinnovamento? Ci provano con questo libro i due autori – da una parte l’uomo di azienda, dall’altra l’avvocato – prendendo in esame le caratteristiche della nuova generazione di giovanissimi e focalizzandosi poi sulla presentazione e la critica delle principali leggi rivolte all’accesso degli inoccupati al mercato del lavoro.

Presentazione del volume

I ragazzi della generazione Z e l'attuale legislazione volta a facilitarne l'ingresso nel mondo del lavoro sembrano siano fatti apposta per non incontrarsi. Tanto i primi sono flessibili e pronti alla sperimentazione, tanto la seconda è rigida e volta a replicare i meccanismi del passato. Tanto i primi sono attenti a privilegiare la significatività dell'esperienza lavorativa e la conciliazione tra vita privata e vita professionale, tanto la seconda tende ad appiattire tutto nel segno del rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, ponendo poca attenzione alla formazione come elemento di continuità e di abilitazione ad un mondo in continuo cambiamento tecnologico. I primi sono immersi nella gig economy, fatta di esperienze brevi e rapsodiche, la seconda prevede solo lo sviluppo industriale pianificato delle medie e grandi imprese.
A 50 anni esatti dallo Statuto dei lavoratori possiamo pensare ad un suo radicale rinnovamento, mirato a interrompere il corto circuito tra giovani generazioni e regole del lavoro. Ci provano con questo libro i due autori: da una parte l'uomo di azienda, dall'altra l'avvocato. Il libro è idealmente suddiviso in due parti: una prima parte ha come focus l'analisi delle caratteristiche della nuova generazione di giovanissimi e l'altra ha come elemento centrale la presentazione e la critica delle principali leggi rivolte all'accesso degli inoccupati al mercato del lavoro.

Paolo Iacci, Presidente di Eca Italia e di AIDP Promotion, è docente all'Università Statale di Milano. Già consigliere di Amministrazione dell'Università Bocconi e di altre imprese produttive e di servizi, ha alle spalle una lunga esperienza prima come Direttore Risorse umane e poi come Amministratore Delegato. Autore di numerose pubblicazioni manageriali, è collaboratore di Harvard Business Review e direttore del webmagazine Hr Online.

Francesco Rotondi, avvocato e giuslavorista, è docente alla LIUC-Università Carlo Cattaneo di Castellanza. È Managing Partners di LabLaw, uno dei principali studi giuslavorisitici italiani. Nominato nei top 30 avvocati del mercato legale d'affari italiano del 2019, nel corso degli anni ha ottenuto svariati riconoscimenti e premi, nazionali e internazionali. È autore di numerosi saggi e scritti sul mondo del lavoro e delle relazioni industriali.

Indice

Paolo Iacci, Introduzione
Parte I
Paolo Iacci, La Generazione Z
Paolo Iacci,
Il desiderio e la Generazione Z
Paolo Iacci, L'esodo della Generazione Z
Paolo Iacci, Culture del lavoro e del non lavoro
Parte II
Francesco Rotondi, I NEET. Fenomenologia di un male generazionale e il lassismo della politica. Ripartiamo da un'idea: prima il futuro!
Francesco Rotondi, I nuovi "lavoretti" e la Costituzione. La solitudine dell'Articolo 1 Riders, gig economy e la "nuova" cultura del lavoro e del lavoretto
Francesco Rotondi, Nuove regole del lavoro: è tempo di un nuovo statuto dei lavori. A 50 anni dallo Statuto dei Lavoratori possiamo pensare ad un suo radicale rinnovamento
Francesco Rotondi, Occupazione e contrattazione del lavoro per i giovani in Italia: vademecum per le imprese
(Introduzione; Agevolazioni per le assunzioni a tempo indeterminato; Contratto a tempo determinato; Contratto di somministrazione; Apprendistato; Tirocini; Il lavoro occasionale; Il contratto di collaborazione coordinata e continuativa; "Garanzia Giovani")
Eca Italia, Il regime impatriati
Bibliografia.




Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access